Data Normalization

Funzionalita’ modulari ed integrabili per il trattamento e messa in qualita’ di dati anagrafici e personali.





L’informazione e la possibilità di usarla si basa sulla raccolta, sull’archiviazione e sul trattamento dei dati. Non sempre gli strumenti che oggi si usano consentono un trattamento corretto creando difficoltà agli operatori e generando errori non più compatibili con le esigenze attuali.
dna

Ciò è dovuto ad archivi non adeguatamente strutturati, ad anomalie che derivano da aggiornamenti e riorganizzazioni, alla difficoltà di aggiungere nuovi dati.Il risultato è spesso l’impossibilità di trattamenti quali:

  • Ricerche di dati elementari
  • Fusione di dati
  • Implementazione di dati
  • Individuazione e eliminazione di errori
  • Completamento automatico di informazioni
  • Eliminazione delle duplicazioni
  • Acquisizione e gestione flessibile di archivi esterni
  • Valutare la validità di un archivio esterno

Una gestione di dati non esatta può mettere in discussione la credibilità di un’azienda agli occhi del cliente, creare difficoltà a implementare il mercato e generare un aumento dei costi nella gestione.

Inoltre la gestione eterogenea delle informazioni legate al territorio da parte delle entità amministrative contrasta con le crescenti esigenze di trattamento quali:

  • Possibilità di identificare univocamente gli elementi territoriali
  • Possibilità di gestire informazioni socio-economiche provenienti da entità esterne
  • Possibilità di gestire informazioni interne e di confrontarle a vari livelli con quelle esterne
  • Possibilità di creare diverse fotografie del territorio, secondo criteri variabili ed in funzione di esigenze
  • Operative di ricerca e segmentazione
  • Possibilità di gestire la distribuzione in un contesto territoriale


Le principali funzioni del prodotto sono:

  • Normalizzazione ovvero l’identificazione e la riconduzione ad un formato standard, dei dati e delle informazioni anagrafiche disponibili.
  • Validazione dei dati tramite liste di valori o archivi di riferimento e l’eventuale attribuzione di un default.
  • Codifica ovvero l’attribuzione alle entità informative di codici atti a supportare la fase di deduplica.
  • Deduplica ovvero il riconoscimento di doppi e probabili basato su algoritmi che valutano il grado di somiglianza desunto dagli elementi di corrispondenza (cognome, via, numero civico, sesso, telefono, codice fiscale, ecc.) ai quali l’utente può legare pesi diversi.

Gli algoritmi sono personalizzabili in base alla tipologia dell’individuo trattato (azienda, persona fisica), alla fonte informativa, alla completezza delle informazioni disponibili, etc.